Che differenza c’è tra una farmacia e una farmacia online nel 2021?

Nel 2021, con i servizi web e digitali (pensiamo al green pass!) che hanno preso ormai piede nella quotidianità delle persone, è ancora necessario recarsi fisicamente in farmacia o le alternative online ne rappresentano un migliore sostituto? Vediamo insieme le 5 differenze tra le farmacie tradizionali e gli ecommerce che vendono legalmente farmaci e integratori.

1. Le farmacie online non hanno restrizioni da COVID-19

In tempi di pandemia da Covid-19, recarsi in farmacia può essere problematico: restrizioni sul numero di persone contemporaneamente accettate nei locali (il ché significa coda fuori al caldo o al freddo), un rapporto -causa mascherina- meno colloquiale di un tempo, ore perse a cercare tra gli scaffali la crema giusta mentre gli avventori ti guardano storto perché ti stai attardando…

2. Le farmacie online non possono vendere farmaci da prescrizione

Un punto a favore delle farmacie tradizionali contro quelle online è che queste ultime al momento non sono ancora abilitate alla vendita di farmaci che richiedono la ricetta. Potrai trovare solo farmaci per affrontare i sintomi per i mali più comuni, dal mal di schiena alle gengive gonfie.

3. Online puoi scegliere la farmacia che offre prezzi migliori

Se sui farmaci da banco il prezzo è di fatto imposto, sui cosmetici, sugli integratori e sui dispositivi medicali invece la concorrenza permette un certo agio al farmacista. Ma è qui che, online, l’utente può rivolgersi comodamente alla farmacia online che offre i prezzi migliori a parità di brand.

4. Online risparmi tempo

Hai letto il punto 1? Bene, se hai le idee chiare, alias sai già cosa vuoi e quanto sei disposto a pagarlo, ormai la maggior parte delle farmacie online consegnano i farmaci entro 24/48 ore. Salvo che sia un’urgenza, per cui ti rimandiamo alle farmacie di turno, acquistando su internet ricevi comodamente a casa i farmaci che ti servono, senza code e perdite di tempo.

5. Il farmacista ti può consigliare

Un punto a favore della farmacia tradizionale è… il farmacista! Non sempre si ha tempo di consultare forum, blog di settore e magazine di salute e medicina e farsi le idee chiare; spesso è necessario il feedback di un professionista che ti indirizzi verso la cura giusta e il farmaco corretto, nonché ti informi di posologia e possibili effetti collaterali.