La pelle, questa sconosciuta

La pelle ha il compito di proteggerci dal mondo esterno e apparire come un biglietto da visita. Prendersene cura e saperne riconoscere i sintomi di cambiamento è, quindi, molto importante al fine di mantenerla sana e conservare dei normali rapporti sociali e una buona salute. Tra i sintomi più comuni ci sono quelli della dermatite, ma sono molte le malattie della pelle di cui si può essere colpiti e, alcune di esse, possono rappresentare lo specchio del nostro stile di vita e indicare problematiche più serie a livello dell’organismo.

Patologie della pelle: come tenerle sotto controllo

Ognuno di noi ha un tipo di pelle diversa: grassa, sensibile, secca e, per i più fortunati, normale. Le persone che possono venire maggiormente afflitte da anomalie, come i classici pruriti e rossori della dermatite, sono quelle con la pelle secca o sensibile. In questi casi, occorre tenerla idratata e applicare delle creme specifiche, assicurandosi di effettuare una corretta pulizia del viso quotidiana.

I motivi per cui la cute può arrossarsi o dare origine a un forte prurito sono tanti e possono essere di tipo allergico, ma anche psicologico. Lo stress gioca, infatti, un ruolo fondamentale nelle anomalie cutanee e non è così strano iniziare a grattarsi quando si è eccessivamente nervosi. In presenza dei sintomi che abbiamo citato, occorre, quindi, capire, prima di tutto, se la causa sia ambientale o psicologica, per poterne trovare una cura.

La pelle viene particolarmente influenzata dal nostro stile di vita. Una pelle di tipo normale può indicare una buona salute generale, mentre i tipici brufoli della pelle grassa possono derivare da un regime alimentare sbagliato o da degli squilibri ormonali (tipici dell’adolescenza).

Oltre ai problemi della dermatite, che sono i più comuni, la cute può segnalare anche altri tipi di anomalie attraverso dei chiari sintomi. Dei cambiamenti di consistenza e di temperatura possono essere campanelli d’allarme che suggeriscono un controllo professionale. Mentre modifiche nel colore, con un pallore evidente, potrebbero indicare patologie più specifiche, come una carenza di emoglobina.

È molto importante tenere d’occhio la nostra pelle non solo perché un bell’aspetto aiuta nelle relazioni sociali, ma anche perché trascurare dei chiari segnali di cambiamento può portare a seri peggioramenti sulla nostra salute.